Il programma

Il programma

Per un'ADI protagonista

L’evoluzione del Design in Italia e nel mondo rende necessaria una crescita culturale dell’Associazione che in Italia più lo rappresenta.

L’impostazione associativa deve divenire attrattiva, accessibile e soprattutto rispondente alle istanze di oggi.

Bisogna ripartire da una visione più attuale, dinamica e comunicativa!

L’ADI deve essere il luogo del dialogo, deve riaffermare la centralità del proprio ruolo attivo e propositivo nel dibattito culturale e nello scenario economico nazionale, deve costituire un laboratorio continuo di ricerca sui temi del design a livello nazionale ed internazionale.

ADI SEI TU

É fondamentale analizzare i sostanziali cambiamenti che il design sta affrontando a livello mondiale e definire il contributo strategico che ADI può e deve dare in questo processo.

Questo Programma intende promuovere la partecipazione dei soci al cambiamento che l’Associazione dovrà affrontare per essere al passo con i tempi.

Idee e progetti saranno portati all’attenzione di tutti i soci e assieme vagliati, discussi e, se approvati, sostenuti nel loro sviluppo.

L’ Associazione sarà condotta in modalità condivisa e trasparente.

Tutti i soci devono poter contribuire a migliorare le regole per rendere più efficiente il contesto associativo, eliminando ciò che è obsoleto, con la garanzia di massima trasparenza ed equità.

ADI SEI TU

ADI PER TE

Lavorare alla valorizzazione del sistema premiante d’eccellenza, costituito dal premio Compasso d’Oro e dall’ADI Index.
Il Compasso d’Oro, che è stato il più autorevole premio di design mondiale, può e deve tornare ad assumere un ruolo di assoluto rilievo internazionale.
L’obiettivo sarà quello di far riconoscere il Premio non solo come indicatore dell’eccellenza progettuale e produttiva, ma anche come strumento di comunicazione per designer e imprese e valore aggiunto per le strategie commerciali delle aziende.

Rilanciare il Compasso d’Oro Internazionale con scelte coerenti che puntino al raggiungimento della massima qualità e diffusione nel mondo in sinergia con Istituzioni nazionali ed internazionali.
Promuovere tavoli tematici, project workshop mirati alla identificazione e valorizzazione del genius loci dei diversi territori progettuali e produttivi, attraverso il fondamentale contributo delle Delegazioni Territoriali.
Sostenere il riconoscimento della professione e l’accreditamento dell’ADI presso le Istituzioni regionali, nazionali ed internazionali.
Proseguire l’attività di dialogo intrapresa dall’Associazione con le più alte cariche dello Stato e con gli Organi governativi preposti alla diffusione della cultura italiana del progetto e del prodotto, facendo si che sia riconosciuto ad ADI il ruolo di promotore che spesso oggi viene demandato ad altri soggetti .
L’obbiettivo ė garantire la massima riconoscibilità del sistema design italiano (DESIGNED IN ITALY - DESIGN MADE IN ITALY), in particolare nei percorsi di internazionalizzazione ormai indispensabili per la crescita economica del nostro settore.

Rilanciare il ruolo strategico della Fondazione ADI Collezione Compasso d’Oro nella missione di promozione della sua Collezione Storica e di ricerche ad essa correlate.
Rendere la Fondazione attrattiva per aziende e istituzioni che vogliano partecipare ad un progetto di altissimo valore culturale.
Per ottenere questo risultato e per garantire trasparenza, confronto ed operatività, ADI, Fondazione ADI e ADIper dovranno dotarsi di tre presidenze distinte, ma in dialogo tra loro, per definire sinergie vincenti.
Sostenere e collaborare con la World Design Organization (già ICSID) in particolare in occasione della prossima Presidenza Italiana che onora ADI che è stata uno dei soci fondatori esattamente 60 anni fa.
Creare un sistema di servizi alla progettazione, in collaborazione con istituzioni pubbliche e private, che promuova l’alfabetizzazione all’implementazione del design quale strumento di qualificazione in tutti i settori della produzione e dei servizi per una crescita dell’intero sistema italiano e conseguentemente della operatività dei soci ADI.
Sviluppare un network di comunicazione digitale a supporto degli iscritti per promuovere le loro capacità e competenze affinché siano accessibili al mondo delle aziende e delle istituzioni che si occupano di design.

ADI PIÙ FORTE

Progettare insieme la nuova “Casa del Design” perché diventi la casa di tutti gli iscritti e non solo.
Uno spazio aperto alla città ed al servizio dei soci.
Un luogo dove si discute, si condivide e si analizza il design nelle sue varie declinazioni tematiche e territoriali.
Un luogo dove piani care progetti ed eventi anche in collaborazione e con il supporto di investitori pubblici e privati.
Un luogo di riferimento per la Milano Design Week.
Un luogo che sia soprattutto in grado di rappresentare un modello virtuoso che genera design rivolto alla crescita culturale ed economica della nostra società.
La Casa di ADI dovrà divenire un punto di riferimento, un luogo di passaggio imprescindibile per l’intera comunità mondiale del Design.